Rafforzare il sistema immunitario: arriva l’inverno!

L’inverno è la stagione dell’anno in cui il nostro organismo appare maggiormente esposto alle malattie ed in cui l’attività del sistema immunitario contro gli agenti patogeni viene maggiormente sollecitata.

È opportuno ricordare che le barriere naturali dell’organismo (muco, epidermide, succhi gastrici ecc.) costituiscono un’importante linea difensiva, che coopera con le difese immunitarie antigene-specifiche (anticorpi e linfociti T) per potenziare lo schermo contro gli attacchi invasori.
Lo stress, associato a patologie, all’uso smodato di antibiotici e a fattori ambientali (freddo, umidità, cambio di stagione, eccessiva esposizione solare), può indebolire le difese naturali, quindi come rafforzare il sistema immunitario in modo naturale? Ecco di seguito un elenco di vitamine e sali minerali che possono aiutarci a rafforzare il sistema immunitario.

1. Vitamina C. Alcuni cibi che la contengono: fragole, agrumi, kiwi, patate, spinaci, broccoli, ananas, ciliegie e gli infusi di rosa canina, che son ricchissimi di vitamina C.

2. Vitamina A, un potente antiossidante si trova nel fegato, nelle albicocche, nelle carote, nel tarassaco, nelle uova, nei pomodori, nel mango, nel radicchio, nei peperoni etc.

3. Vitamina B, aiuta tantissimo il metabolismo. Si trova nei seguenti cibi: lievito di birra, riso integrale, legumi, soia, tuorlo d’uovo, frutta a guscio, banane e tonno.

4. Vitamina E si trova nei semi di girasole, nelle mandorle, nei pinoli, nelle olive etc.

5. Selenio. È un potente antiossidante che si trova nel pesce, nelle patate, nel frumento, nelle noci brasiliane etc.

6. Zinco, utile per la salute di ossa, pelle e muscoli, si trova nei frutti di mare, nella carne rossa, nelle uova, nelle lenticchie e nei formaggi.

In fitoterapia sono molto consigliate:

– l’echinacea che ha proprietà antivirali;
– la rosa canina per l’alto contenuto di vitamina C;
– il tarassaco per l’alto contenuto di vitamina A;
– la curcuma e l’equiseto per le proprietà immunostimolanti;
– l’astragalo (l’estratto della radice della pianta) perché è ricco di flavonoidi, polisaccaridi, ammine e isoflavoni;
– l’eleuterococco per le proprietà immunostimolanti, toniche e rivitalizzanti;
– l’uncaria per le proprietà antinfiammatorie ed antivirali.

Comments are closed.