Enterosgel: entero-adsorbimento selettivo a livello gastro-intestinale.

Prodotto a base di polimetilsilossano polidrato e acqua, con struttura globulare porosa (con pori di diametro 200 e 400 nm) e privo di glutine, lattosio, glucosio, grassi, coloranti dolcificanti, conservanti e aromi
con capacità di formazione di un idrogel in fase acquosa il quale permette l’adsorbimento selettivo di molecole tossiche di medie dimensioni quali urea, creatinina, composti fenolici e indolici, acidi biliari, bilirubina, colesterolo, etanolo, e di microrganismi patogeni quali Salmonella, Shigella, Klebsiella, E.Coli
senza peraltro aderire alla mucosa gastro-intestinale nè alterare le sue funzioni fisiologiche con effetti citoprotettivi della mucosa e riequilibrio dei meccanismi di difesa immunitaria gastro intestinale.

Il “wash-out” selettivo prodotto da enterosgel presenta tre azioni fondamentali:
– Protezione della mucosa intestinale con prevenzione di fenomeni infiammatori
– Selezione del microbiota intestinale, riduzione della flora patogena (con riduzione della durata della sintomatologia legata alla disbiosi caratterizzata da dolore, dispepsia, diarrea, meteorismo e crampi) e conseguente maggiore efficienza del G.A.L.T. (Gut-Associated-Lymphoid-Tissue)
– Riduzione del sovraccarico tossinico intestinale, epatico e renale

Queste tre azioni permettono l’utilizzo di enterosgel nella cura di patologie gastrointestinali quali intossicazioni alimentari, infezioni microbiche, disbiosi, stati infiammatori intestinali (quali sindromi dell’intestino irritabile), terapia di eradicazione dell’Helicobacter Pylori (anche in associazione alla terapia tradizionale grazie anche alla funzione riparatoria della mucosa gastrointestinale); ripristino della funzione barriera intestinale grazie alla sua azione citoprotettiva con riduzione di manifestazioni di patologie quali Asma allergica, dermatiti – eczemi e acne, Infezioni genito-urinarie, manifestazione in seguito ad ingestione di sostanze tossiche.

Enterosgel®
è un dispositivo medico a marchio CE: inodore, incolore, insapore di facile utilizzo , la cui eliminazione avviene entro dodici ore dall’assunzione che può avvenire mediante discioglimento in un bicchiere d’acqua, seguito da altri uno o due bicchieri d’acqua per ridurre la possibile comparsa di stitichezza, non è controindicato in gravidanza e allattamento. L’utilizzo di enterosgel® è in media della durata di 7 – 15 giorni in base alla patologia da trattare e deve essere sospesa per almeno due settimane nonostante la selettività.

Dott. Alessandro Bonomi

Alcuni link utili di approfondimento:

Enterosgel: Una vasta gamma di applicazioni mediche future
Applicazione dell’enterosgel nel trattamento della disbiosi

Comments are closed.